La bocca racconta la salute di tutti gli organi interni

Un approccio olistico all’odontoiatria, considera la malattia del paziente non solo nei sintomi localizzati nel cavo orale, ma vede questi come spie che riguardano l’individuo nella sua totalità.

La medicina cinese ci spiega la relazione fra denti lingua gengive e organi interni: La bocca, è lo specchio dell’apparato digestivo, a sua volta direttamente influenzabile dal sistema relazionale fra l‘individuo e il resto del mondo. La lingua, le labbra e le gengive dipendono dalla salute della milza, le gengive dell’arcata superiore, da quello dell’intestino crasso, le gengive dell’arcata inferiore, dalla condizione dello stomaco e i denti dal flusso sanguigno ed energetico del rene.

Ogni parte del nostro complesso sistema digestivo ha una funzione nel processo di trasformazione di cibi e liquidi. Tale processo è reso possibile dalla presenza della flora batterica, unito a virus, clostridi e miceti che vivono in simbiosi col nostro organismo e da cui dipende la salute delle mucose che permettono di assimilare ciò che ingeriamo.

La flora intestinale è responsabile del nostro sistema immunitario, permette la sintesi di alcune vitamine, l’assimilazione dei grassi, la trasformazione di zuccheri, la resistenza agli acidi e ai microrganismi pericolosi, favorendo il colon nel processo di eliminazione di ciò che è dannoso e superfluo. Un’alimentazione scorretta, ricca di prodotti di origine animale e di zuccheri semplici e raffinati (tra cui anche alcol e cereali non integrali) conducono a delle fermentazioni e decomposizioni all’interno del tubo digerente, che prima indeboliscono e poi distruggono la flora batterica.

Quando la digestione è precisa e l’assimilazione funzionale, la bocca ne rispecchia il processo con una lingua pulita, delle gengive rosee e forti e un alito fresco. Al contrario gengive sanguinanti e alitosi persistente, dimostrano mancanze di vitamine e alimentazione scorretta.

Sintomi come gengive gonfie e arrossate se non riconosciuti e risolti in tempo, possono condurre a patologie serie come gengiviti, parodontiti e piorrea e di conseguenza alla perdita dei denti.

Le carie possono iniziare a bucare il dente quando i sali di calcio presenti sullo smalto si dissolvono, a seguito della digestione di carboidrati, zuccheri e amidi e i batteri della bocca liberano acidi. Questo, unito ai batteri e germi e agli acidi della saliva che derivano dalla putrefazione del cibo in bocca e nell’intestino che indeboliscono lo smalto, conducono inesorabilmente alla proliferazione batteriologica che formerà le carie. Solo con una corretta pulizia orale e una dieta ricca di vitamine e di fluoro si può evitare che ciò accada.

Nella Medicina Tradizionale Cinese nella bocca passano tutti i meridiani dell’agopuntura del corpo e ogni dente è collegato a un organo specifico, a un tessuto, a delle ghiandole, a una condizione psichica, ai muscoli, ai legamenti e alla colonna vertebrale. In altre parole osservando la bocca del paziente è possibile riconoscere il suo stato di salute nella sua totalità.

Il dott. Voll fu il primo a studiare la relazione denti-organi interni, ecco la sua tavola:

Per questo mese è tutto, ci leggiamo a settembre!